«Luci e ombre», la mostra fotografica di Raimondo Fiorenza

Tutto ha inizio dal Buio un’Entità impalpabile che da un lato ci trasmette Ansia, Paura ma dall’altro Curiosità e Fascino. La costruzione di questo progetto è una fusione di manipolazioni da un’Entità priva di forma e tempo che crea dal ‘nulla’ un oggetto che ha una Storia, un Sentimento … una Vita! È proprio da questo intreccio Buio-Vita che si amalgamano Strutture, Fusioni, Venature, Risonanze.Il filo conduttore è quello della rievocazione dei bellissimi momenti che sono stati Vissuti e Condivisi partecipando alla costruzione di Strumenti e Preziosi ripercorrendo le varie fasi e creando la loro Storia Fotografica all’interno delle botteghe di Liuteria e Oreficeria.

———
Raimondo Fiorenza nato a Napoli nel 1969 ha iniziato a scattare le prime foto con una macchina fotografica a pozzetto Yashica-mat 6×6 del 1967 regalata da suo padre. Ad appena 5 anni si divertiva a fotografare il mondo che lo circondava e da allora dedica gran parte del suo tempo libero. Fotografo per passione ama molto il colpo d’occhio, l’attimo in cui le emozioni luci e colori si fondono in un unico istante è proprio quell’attimo che cerca di rendere indelebile nel tempo e gli permette di evidenziare le emozioni e il calore che prova osservando il “suo mondo” da un mirino e una serie di lenti ed è per questo che il suo stile si basa sulla naturalezza degli eventi senza situazioni artefatte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.