Londra & Dintorni: Windsor e il suo celebre castello

(di Luca Vitiello) – Nei dintorni di Londra sono davvero tante le mete facilmente raggiungibili, in treno o bus, per tour di una sola giornata. Tra queste ci sono Windsor e Eton. Oggi vi racconterò di Windsor. Tra autobus e treno, ho scelto il secondo, per cui, dopo essere partito dalla stazione londinese di Paddington, in poco meno di un’ora, sono arrivato alla stazione di Windsor & Eton Central.

Scesi dal treno ci si trova catapultati nell’atmosfera tipica dei paesini della campagna inglese con il grande castello in pietra che svetta dalla collina. Il castello di Windsor è la residenza reale preferita dalla Regina Elisabetta II, prima ancora di Buckingham Palace o della più lontana residenza scozzese di Balmoral.

Si tratta del più grande e antico castello reale abitato del mondo, con quasi 1000 anni di storia. La sua fondazione  risale, infatti, agli anni di Guglielmo il Conquistatore, intorno al 1066. Il castello in legno fondato da Guglielmo I ha lasciato il posto nel corso dei secoli ad uno nuovo in pietra che si è ingrandito di monarca in monarca. Si potrebbe dire che in tempo di pace veniva ingrandito mentre in tempo di guerra veniva fortificato. Oggi si estende su un’area di 11 ettari, ospita il palazzo reale, con i magnifici State Apartments arredati con alcune delle più belle opere della Royal Collection, la splendida Cappella di San Giorgio, intitolata al padre dell’attuale Regina, appartamenti e sedi di lavoro di molte persone.

Londra & Dintorni Windsor e il suo celebre castelloProprio la Cappella di San Giorgio è uno degli esempi più belli di architettura gotica in Inghilterra. Al suo interno si trovano le tombe di dieci sovrani, tra cui quelle di Enrico VIII, della sua terza, e forse più amata moglie Jane Seymour, e di Carlo I. È, inoltre, la dimora spirituale dell’Ordine della Giarretteria, il più antico ordine cavalleresco britannico fondato da Edoardo III nel 1348. Da non perdere, poi, nel corso della visita al castello la Queen Mary’s Dolls House, la casa delle bambole più grande e famosa del mondo.

Dopo aver visitato il castello è d’obbligo almeno una passeggiata per le caratteristiche strade della cittadina. Superando il fiume, poi, a meno di 2 km si trova il paesino di Eton con il celebre college.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.