L’anti facebook, Microsoft lancia il nuovo social network

NAPOLI (di Livio Pizzi) – “Socl” l’anti Facebook di Redmond è il nuovo social network di Microsoft. Un ambiente combinato di interazione sociale e ricerca web, con ampi incoraggiamenti alla curiosità dell’utente. Avrebbe dovuto chiamarsi Tulalip, come anticipato qualche tempo fa, ma poi Redmond ha puntato su “Socl”. L’idea è di fornire all’utente un’esperienza nuova, fortemente improntata sulla condivisione di ricerche e risultati. Ma non si sa ancora se il prodotto verrà rilasciato al pubblico. Per ora Microsoft sta conducendo dei test chiusi, che verranno presto aperti al pubblico attraverso un sistema di inviti a modo di Google+.

Socl non funziona, almeno in questa fase, con i classici cambi di status e liste di utenti. O almeno, non come standard: è possibile selezionare un’opzione per abilitare questo tipo di comportamento.  Piuttosto, la barra di ricerca in alto serve, per l’appunto, a cercare nel web quello di cui si ha bisogno, e quella ricerca diventa l’oggetto di status. E’ possibile seguire gli amici, ed è possibile per chi segue il flusso dell’utente, taggare e ricondividere i contenuti e gli status “arricchiti” dai risultati delle ricerche di Bing. In questo modo, anche l’aspetto della ricerca sociale è all’attenzione degli sviluppatori: Socl potrebbe diventare una “hub” di ricerca in tempo reale su servizi e possibilità nei dintorni dell’utente.

Un’altra caratteristica interessante sono i “videoparty”, a cui gli utenti possono partecipare e guardare contenuti di Youtube. Nulla a che vedere con i videoritrovi di Google+, qui si tratta esclusivamente di un’esperienza di fruizione condivisa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.