L’allungo che vale una stagione

NAPOLI (di Eleonora Posabella) – Rientro indolore per la Juventus, che nonostante il lungo periodo di pausa, che ha visto i giocatori bianconeri impegnati a vestire le maglie delle rispettive nazionali, approda facilmente all’ennesimo successo. La vittima di turno è l’Empoli di mister Giampaolo, che, ospite allo Juventus Stadium, non riesce ad opporsi alla supremazia della prima della classe. L’undici bianconero, fortemente rimaneggiato a causa di infortuni e squalifiche, riesce ugualmente a destabilizzare le certezze della squadra avversaria, che nel corso del primo tempo subisce numerosi attacchi, ne è un esempio il gol annullato a Morata per un fuorigioco millimetrico, che sancisce in maniera definitiva l’andamento della gara.

Juventus Empoli 1-0Quando la prima frazione di gioco è ormai agli sgoccioli Mandzukic approfitta poi dello splendido assist di Pogbà per colpire i Toscani e chiarire i rispettivi ruoli; la rete del croato spacca a metà il match, poiché al rientro dagli spogliatoi non succede praticamente nulla. A tenere alta la tensione della gara infatti è soltanto la preoccupazione di mister Allegri, dovuta all’ infortunio di Giorgio Chiellini, a causa del quale il tecnico bianconero è costretto ancora una volta a rimescolare le carte, senza però andare ad intaccare gli equilibri della squadra. Migliore in campo: Alvaro Morata, nonostante il gol annullato, l’attaccante spagnolo fa sentire la propria presenza in campo, collaborando al meglio con qualunque compagno di reparto il mister decida di affiancargli. Peggiore in campo: Pereyra, il cileno non è al meglio della condizione e non riesce perciò a rendersi utile nelle manovre offensive. Da sottolineare l’ottimo ingresso di Zaza, che restituisce un po’ di entusiasmo agli ultimi 20 minuti del match.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.