«La scuola da casa», regole e piattaforme per l’e-learning

Niente lezioni nelle scuole e nelle università italiane almeno fino al 3 aprile. Dall’epidemia di Coronavirus arriva un nuovo stress test per il mondo dell’educazione, che deve ricorrere alla didattica a distanza per superare la chiusura fisica delle classi e delle aule.
A loro e alle famiglie che si vedono costrette a casa dalle ultime misure anti-contagio del governo, Il Sole 24 Ore dedica sabato 14 marzo una Guida di 80 pagine “La scuola da casa”, in vista della quale ha realizzato con l’Osservatorio Alkemy – Il Sole 24 Ore un’indagine su un campione di docenti di scuola primaria e secondaria per indagare sulla loro reazione alla chiusura temporanea delle scuole e comprendere come si sono organizzati in termini di continuità didattica.

L’84% dei docenti del campione dichiara di avere già adottato una modalità alternativa per dare continuità alla programmazione con gli alunni/studenti. La percentuale è molto simile (78%) per i maestri delle scuole primarie. Il 15% dichiara di essere ancora nella fase di organizzazione delle nuove modalità di didattica alternativa, e solo l’1% di non essersi ancora organizzato.
I docenti con maggiore iniziativa appartengono all’area umanistica (89%), rispetto ai docenti di area scientifica/tecnica (78%).

Proprio per offrire uno strumento pratico di orientamento e approfondimento al corpo docenti, oltre che alle famiglie, la guida del Sole 24 Ore approfondisce i migliori casi, le regole da seguire, le piattaforme da utilizzare, i software da scaricare, mettendo anche a confronto le esperienze italiane e straniere da emulare.
Il panorama degli strumenti e delle piattaforme digitali utilizzate degli insegnanti che emerge dall’indagine, infatti, risulta particolarmente eterogeneo, con la citazione di decine di soluzioni diverse e in diversi casi anche particolarmente “creative”. Ciò vale anche sul fronte dei materiali didattici: il 33% dei docenti segnala materiali didattici già presenti in rete, mentre il 17% dichiara di caricarne di propri su YouTube.
Anche su questo fronte la guida del Sole 24 Ore “La scuola da casa” offre un supporto ai docenti attraverso una panoramica dei contenuti al servizio della didattica offerti dal Miur e dagli editori.

La Guida “La scuola da casa” sarà in edicola sabato 14 marzo a 0,50 euro più il prezzo del quotidiano. La guida sarà disponibile anche in versione ebook su Shopping24 e sui principali store digitali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.