La Juve batte il Palermo e torna capolista

Palazzolo sull’oglio (di Carmine Palumbo)- La Juventus travolge il Palermo in casa e porta meritatamente a casa i tre punti che la fanno volare in prima posizione in classifica insieme alla Lazio, anche grazie alla sconfitta per due reti a zero dell’Udinese contro un grande Parma. I bianconeri salgono infatti a quota 22 punti, mentre continua la maledizione delle partite in trasferta per il Palermo di Mangia. Pirlo, Marchisio, Pepe e Chiellini diffidati? Nessun problema per Antonio Conte che contro il Palermo schiererà tutti e quattro fregandonsene di una possibile ammonizione. “Non faccio calcoli, ragiono di gara in gara, e il Palermo per noi è una finale di coppa del mondo” ha affermato il tecnico bianconero in conferenza stampa.E dunque nessuna sorpresa per la Juventus di Antonio Conte che schiera la squadra ormai da considerare titolare. Buffon tra i pali, linea difensiva composta da destra a sinistra da Lichtsteiner, Barzagli, Bonucci e Chiellini; Pirlo in mezzo al campo con Vidal e Marchisio ai fianchi; Pepe a destra, Vucinic a sinistra, Matri in posizione di centravanti.Il Palermo di Mangia si dispone con un 4-3-3 che vede Tzorvas in porta, Pisano e Balzaretti terzini, Silvestre e Cetto difensori centrali. In mezzo al campo Barreto occupa la posizione di mezzala destra, Migliaccio quella di mezzala sinistra con Bacinovic centrale. In attacco Miccoli parte da sinistra, Bertolo gioca a destra e Ilicic occupa la posizione centrale. Fin dall’inizio il copione appare subito chiaro,la Juventus a fare la partita e il Palermo pronto a sfruttare il contropiede. Il vantaggio bianconero arriva al 20′ con Pepe, bravo a sfruttare un cross di Chiellini e a battere Tzorvas di testa. In avvio di ripresa il gol del raddoppio di Matri con un bel diagonale. Il sigillo arriva da Marchisio, con un tocco ravvicinato al 65′.«La vittoria contro il Palermo segna un altro passo importante nella nostra stagione. Il risultato netto non deve fare pensare che sia stato facile, ricordando i precedenti degli anni passati». Così scrive sul suo sito ufficiale Alessandro Del Piero: l’attaccante e capitano della Juventus tiene calmi gli animi nonostante l’entusiasmante successo colto ieri contro i rosanero.
Certamente l’aspetto rilevante è che i bianconeri sono «rimasti in testa alla classifica, con una partita in meno da giocare – precisa Del Piero – e abbiamo assorbito bene la lunga sosta». E conclude: «E’ un momento molto positivo: per farlo rimanere tale dobbiamo continuare a pensare che non abbiamo ancora fatto nulla e giocare con la stessa fame con cui abbiamo voluto la partita di ieri», così conclude il numero 10.

 

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon 7; Lichtsteiner 7.5, Barzagli 6.5, Bonucci 6, Chiellini 6; Marchisio 8 (77′ Pazienza sv), Pirlo 6.5; Vidal 7, Pepe 7, Vucinic 6.5 (68′ Quagliarella 6); Matri 7 (81′DelPierosv).
Allenatore:Conte7.

PALERMO (4-3-2-1): Tzorvas 5; Pisano 5.5, Silvestre 5.5, Cetto 4.5 (60′ Della Rocca 5), Balzaretti 5.5; Migliaccio 5.5, Bacinovic 5.5, Barreto 5.5; Bertolo 5 (46′ Zahavi 6), Ilicic 5; Miccoli5.
Allenatore: Mangia 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.