“La bicicletta verde” agli Oscar

(di Vincenzo Mattei) – La Bicicletta Verde sarà il primo film saudita a partecipare alla premiazione degli Oscar il prossimo febbraio per la sezione “Miglior film in lingua straniera” (Al Ahram online).

La bicicletta verde, oscarIl film, interamente girato in Arabia Saudita dalla regista Haifa Al Mansour, parla di una bambina che ama andare in bicicletta ma in un paese dove le è proibito per motivi di genere. Infatti alle donne saudite non è possibile guidare una macchina, viaggiare fuori dal proprio paese se non accompagnata dal marito o da un familiare maschio e le donne sono costrette a indossare il velo integrale per legge. Prima di approdare in America, il film ha vinto il Best Arabic Feature a Dubai, ed ha partecipato ai festival di Cannes e di Venezia. La regista racconta di come ha dovuto girare il film, chiusa dentro un pulmino e comunicando con i cameraman attraverso i walkie talkie, perché in Arabia Saudita alle donne è proibito lavorare affianco degli uomini. Per la regista Haifa Al Mansour la partecipazione ai diversi festival e agli Oscar, rappresenta una rivincita non solo personale, ma di tutto il mondo femminile saudita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.