Kobe Bryant annuncia il suo ritiro a fine stagione

(di Raffaele Caiffa) – Un vortice di emozioni emerge dalle parole impresse nella lettera d’addio di Kobe Bryant al basket giocato. La guardia tiratrice dei Los Angles Lakers, storica franchigia nella quale il 37enne di Filadelfia ha militato per un ventennio, si congeda al mondo dell’Nba annunciando il suo ritiro a fine stagione. Cinque i titoli vinti in carriera con i gialloviola e tanti record realizzati con la maglia che lo ha lanciato e consacrato come uno dei migliori di sempre.

Kobe Bryant
Kobe Bryant

Tanti, troppi gli infortuni subiti dal 24 di L.A. che spossato dai continui dolori ha stretto i denti per dare il suo apporto alla causa dei Lakers, i quali però anche quest’anno non riescono a decollare. I tiri sono diventati imprecisi, i movimenti più lenti, l’animo è quello di sempre, animato dall’indole del guerriero ma è soprattutto il corpo che logoro per le tante stagioni ad altissimi livelli non riesce a reggere e  non è solo questione del tempo che passa inesorabile. L’annuncio del ritiro a fine stagione ufficializzato sul sito The Players Tribune ha fatto stringere il cuore a tanti.

Kobe Bryant alla fine della stagione 2015-16 sarà definitivamente leggenda, ma per i tanti appassionati di basket lo è da tempo, con i numeri ed il rispetto conquistato in campo, a suon di giocate memorabili e movimenti quasi irreali. Bryant dimostra nella lettera ancora una volta l’amore sconfinato per il gioco del basket e per la maglia Laker: “Mi hai fatto vivere il mio sogno di diventare un Laker e ti amerò per sempre per questo.

Sta calando il sipario sulla carriera di uno dei migliori giocatori di sempre, il 24 gialloviola è stato colui che ha fatto avvicinare a questo splendido gioco moltitudini di persone dagli anni ’90 raccogliendo la pesantissima eredità di Micheal Jordan (cinque anelli, ed il premio come MVP delle Finals 2009 e 2010).

Il passaggio dalla maglia numero 8 a quella numero 24 è stato breve e significativo, una sorta di investitura, da futura promessa a fenomeno compiuto e tutto è iniziato in Italia, passando dalla rivalità con Micheal Jordan (mito e mentore) a quella più recente con Lebron James. Kobe Bryant è il giocatore che più si è avvicinato a “His Airness” MJ, additato da molti come il miglior giocatore della storia dell’ NBA.

Ecco le sue commoventi parole:

Caro basket,
dal momento in cui ho cominciato ad arrotolare i calzini di mio padre
e a lanciare immaginari tiri della vittoria nel Great Western Forum
ho saputo che una cosa era reale:

mi ero innamorato di te.

Un amore così profondo che ti ho dato tutto
dalla mia mente al mio corpo
dal mio spirito alla mia anima.

Da bambino di 6 anni
profondamente innamorato di te
non ho mai visto la fine del tunnel.
Vedevo solo me stesso
correre fuori da uno.

E quindi ho corso.
Ho corso su e giù per ogni parquet
dietro ad ogni palla persa per te.
Hai chiesto il mio impegno
ti ho dato il mio cuore
perché c’era tanto altro dietro.

Ho giocato nonostante il sudore e il dolore
non per vincere una sfida
ma perché TU mi avevi chiamato.
Ho fatto tutto per TE
perché è quello che fai
quando qualcuno ti fa sentire vivo
come tu mi hai fatto sentire.

Hai fatto vivere a un bambino di 6 anni il suo sogno di essere un Laker
e per questo ti amerò per sempre.
Ma non posso amarti più con la stessa ossessione.
Questa stagione è tutto quello che mi resta.
Il mio cuore può sopportare la battaglia
la mia mente può gestire la fatica
ma il mio corpo sa che è ora di dire addio.

E va bene.
Sono pronto a lasciarti andare.
E voglio che tu lo sappia
così entrambi possiamo assaporare ogni momento che ci rimane insieme.
I momenti buoni e quelli meno buoni.

Ci siamo dati entrambi tutto quello che avevamo.
E sappiamo entrambi, indipendentemente da cosa farò,
che rimarrò per sempre quel bambino
con i calzini arrotolati
bidone della spazzatura nell’angolo
5 secondi da giocare.
Palla tra le mie mani.
5… 4… 3… 2… 1…

Ti amerò per sempre,
Kobe

Raffaele Caiffa

cell. 339 3103590

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.