Intimidazioni al sindaco, 19 misure cautelari

NAPOLI – I carabinieri stanno notificando nel Casertano 19 misure cautelari ad affiliati al clan dei Casalesi, fazione Schiavone, per associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione, detenzione e porto d’armi e materiale esplodente, associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti con l’aggravante del metodo mafioso, reati contestati a vario titolo.

CarabinieriTra i destinatari del provvedimento, gli autori di un atto intimidatorio con l’allora neoeletto sindaco di Teverola, contro il cui portone di casa nel 2010 esplosero colpi d’arma da fuoco. Tra gli episodi considerati nell’indagine dei militari dell’Arma, anche l’omicidio di Salvatore Ricciardi, sempre nel 2010, e tre tentati omicidi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.