Inter Campus all’Onu, la magia dello sport

NAPOLI (di Nicola Brattoli) – Importante palcoscenico per i colori neroazzurri è stato essere presentati all’Onu per dare risalto ad “Inter Campus”, il progetto che vuole ridare speranza ai bambini dei Paesi più poveri del globo attraverso i valori dello Sport. L’invito alla Società Inter è stato inviato dall’ambasciatore presso il Palazzo di Vetro, Cesare Maria Ragaglini. Erano presenti il Presidente Massimo Moratti, Luis Figo, Francesco Toldo, collaboratore addetto al Progetto Inter e Afef, testimonial per la sua Tunisia.  Inter Campus è un progetto che porta il calcio e la speranza in 22 Paesi fra i più malfamati del mondo, tra cui Palestina, Uganda, Cambogia. Zone in cui la vita è davvero complicata e correre dietro ad un pallone equivale a vivere un sogno. Sono più di diecimila i bambini coinvolti. Una piccola goccia nell’oceano. Ciò che si vuole raggiungere è unire, senza distinzioni di  razze e colore,  tutti i ragazzi nei  valori dello dell’aggregazione, dell’amicizia, del divertimento sano.  Come l’essere riusciti a far giocare insieme, bambini israeliani e palestinesi, con la stessa maglia, quella dell’inter. La magia dello sport. La bellezza di un pallone che rotola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.