Inaugura a Roma l’associazione di volontariato AmaLia: «Amalia e Lia donne della mia vita»

Quando il dolore si trasforma in Amore: l’attore Barbato De Stefano crea l’associazione di volontariato “AmaLia” e inaugura la sede di Roma.

Nella splendida cornice delle terrazze romane, intervallato dall’esibizione di artisti teatrali, ballerini e atleti, è stato presentato il progetto di volontariato finalizzato alla prevenzione oncologica e alla donazione di organi. AmaLia: un teatro a cielo aperto che offrirà una scenografia naturale ad ogni singola esibizione.

È stata appena inaugurata la sede romana dell’associazione AmaLia.
La storia cha accompagna la nascita di questa realtà ce la racconta il presidente, l’attore napoletano Barbato De Stefano: “AmaLia racchiude, in una parola, i nomi delle due donne della mia vita. Mia madre Amalia e mia moglie Lia. Entrambe sono scomparse a causa di due mali che le hanno accompagnate per un lungo tratto della loro vita, purtroppo con sofferenze che ho vissuto e voluto affrontare insieme a loro.
Sono convinto che il dolore si trasformi in amore se continuiamo a ricordare i nostri cari, attraverso azioni tangibili che e onorino il loro desiderio di aiutare il prossimo”.

Ecco perché la maggior parte delle iniziative culturali e sportive della ODV, saranno finalizzate alla sensibilizzazione verso la donazione degli organi e a supporto della prevenzione oncologica.

Dopo la sede romana, ci sarà a breve quella di Cicciano (NA).

Creare un ponte ideale tra la città d’origine di De Stefano, Cicciano e quella dove si svolge la sua vita, Roma, sarà il filo conduttore che caratterizzerà ciascuna iniziativa e attività.

La serata d’inaugurazione si è aperta con una serie di spettacoli di danza, canto e recitazione, accompagnati da un’apericena e impreziositi dall’amichevole presenza dell’attrice Maria Monsé.

In un ambiente profumato dai limoni di Sorrento e dalle calde atmosfere di un teatro a cielo aperto, tutte le esibizioni sono state caratterizzate dalla scenografia unica del Sole all’imbrunire.

La serata d’inaugurazione ha visto l’esibizione dell’attrice Sharon Alessandri, l’attore Enzo Garramone e Carlo Cinque, i cantanti Luciano Andreutti, Bibiana Carusi, Luigi Cicchetti, Tony De Stefano e Gaetano Scalone, il chitarrista Cristian Nevola,infine i ballerini di pizzica Natascia Blasi e Marco Conti.

Tante sono state le dimostrazioni di affetto, vicinanza e partecipazione da parte di artisti amici, come Alessandro Siani, Vincenzo Salemme, Enzo De Caro, Sebastiano Somma e, non ultimi, i calorosi auguri di “…un forte abbraccio sportivo” da parte del Presidente del CONI Giovanni Malagò.

Perché Barbato De Stefano, oltre alla recitazione e all’insegnamento, è anche un atleta professionista che ha appena conquistato la medaglia d’oro nella staffetta 4×100 ai Campionati italiani master (ndr).

Le numerose iniziative che caratterizzeranno il fitto programma culturale e sportivo, saranno documentate attraverso i canali mediatici dell’Associazione AmaLia: Sito web, Facebook e Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.