“Il Colore al centro”: Fabrizio Scala inaugura la galleria d’arte a Villa Pignatelli

NAPOLI (di Milena Morabito) – Dalle stalle alle stelle: l ‘edificio che un tempo ospitava lo stalliere della tenuta Pignatelli si trasforma in una galleria d’arte. Oggi venerdì 28 novembre alle 19,00,    ,in via Giacomo Piscicelli 1h a Chiaia, si tiene l’inaugurazione con all’interno  la mostra ” Il colore al centro” di   Fabrizio Scala che  ha voluto fare di quel luogo storico il proprio laboratorio e centro di esposizione.

Panorama_Di_Fabrizio_ScalaDopo aver abbandonato l’avvocatura Scala  si dedica completamente al disegno, cominciando a “colorare con gli occhi di un bambino” segnalibri, taccuini, magneti, gadgets. I successi cominciano ad arrivare: nel 2009 la sua  produzione dedicata a Coco Chanel partecipa alla rassegna ” Artisti in vetrina” organizzata dai fratelli Ramaglia; nel 2010 approda alla Feltrinelli di Napoli con la sua personale “Napoli è… mille colori”; nel 2012 l’ Aeroporto Capodichino ospita dodici dei suoi lavori in formato grande e la sua opera “Caracciolo in sosta autorizzata” abbellisce  ben 500 parchimetri della città; l’anno successivo ”Maschio napoletano con nudo di donna” e ”Santa Chiara con cielo verde” diventano le icone di alcuni congressi medici organizzati dal Pascale di Napoli.

Tra impressionismo e pop art protagonista indiscusso delle sue opere è il colore. Ed ecco che ai suoi occhi il  Vesuvio è  viola, il cielo giallo, Spaccanapoli fucsia, il mare di Mergellina verde.  I suoi virtuosismi cromatici comunicano gioia, semplicità, leggerezza, svago: in fuga  dal grigio mondo empirico e dalle sue rigide categorizzazioni  verso un universo colorato e spensierato, dove i confini diventano più sfumati e il cielo può essere giallo. Un invito a guardare il mondo con altri occhi, grazie ai quali fantasia, sogni, leggerezza e speranza hanno ancora spazio.

La galleria è aperta dal lunedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 20. Ingresso libero. Stasera in occasione del vernissage brindisi al ritmo del dj set  di don Zauker. Ingresso gratuito.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.