I miserabili al Mercadante di Napoli

di Stella Spiniello

NAPOLI – Dal 25 aprile al 6 maggio è in scena presso il Teatro Stabile di Napoli “Les miserables” di V.Hugo. L’adattamento teatrale è a cura di Luca Donelli. Quest’opera, pubblicata nel 1862 è composta da millecinquecento pagine che appartengono alla storia non solo della letteratura, ma del genere umano al pari dell’Odissea, della Commedia, del Chisciotte o di Guerra e Pace.

La trama è articolata, avvincente, colma delle grandi vicissitudini storiche che caratterizzarono l’Ottocento francese a cui si aggiungono profonde riflessioni etico-morali sulle vite dei personaggi dell’opera. Jean Valjean ( interpretato da Franco Branciaroli ) è il protagonista de “I Miserabili” che dopo essere stato arrestato per aver rubato un tozzo di pane, si trova ad essere continuamente in fuga dalla gendarmeria. L’aspetto principale della storia è dunque la “redenzione” dell’uomo e la sua disposizione ad aiutare gli altri. Un aspetto che è considerato fondamentale anche in questo spettacolo.

La produzione è a cura del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, mentre la regia è di Franco Però che ha cercato di riadattare questo grande capolavoro incentrandosi su grandi temi universali come la dignità, il dolore, la misericordia, la giustizia, il male, la redenzione. I costumi rispecchiano quelli dell’epoca e sono a cura di Andrea Viotti. La durata dello spettacolo è di 2 ore e 40 minuti più intervallo. Per info e acquisto dei biglietti visitare il sito: https://www.teatrostabilenapoli.it/evento/i-miserabili/ .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.