Guardiola lascia Barcellona. In quattro anni ha vinto tutto.

Pep Guardiola

NAPOLI (di Nicola Brattoli) –  Pep Guardiola a fine stagione lascerà la panchina del Barcellona. Lo si era intuito da tempo. Grande tristezza e quasi sgomento per i tifosi blaugrana e di tutti gli appassionati di calcio. L’allenatore catalano ha scritto la storia del calcio. Ha cambiato lo stile del Gioco. Il Barcellona negli ultimi anni ha dominato in lungo ed in largo con il suo gioco fatto di passaggi, di pochi punti di riferimento e di inserimenti dei centrocampisti. Il suo palmares dice: 2 Champions League, 1 Coppa di Spagna, 3 Supercoppe di Spagna, 3 Campionati Spagnoli, 2 Supercoppa Uefa, 2 Mondiali per club, il tutto in soli 4 anni, roba da fenomeni. Nella conferenza stampa di oggi queste sono state le sue parole: “ Sono stanco, è il momento di lasciare. Non è una situazione semplice per me, cercherò di spiegare come mi sento, sono stato prima giocatore e poi allenatore di questa squadra. Questa è sempre stata casa mia. Quattro anni sono un’eternità in una squadra grande come il Barça, mi dispiace se la mia incertezza sul futuro ha generato qualche problema, già a ottobre avevo espresso la volontà di andarmene”.  Per il futuro poi dichiara che probabilmente si prenderà uno o più anni per ricaricarsi e per vivere le altre passioni, perché nella vita non c’è solo il calcio. Pochi istanti dopo prende parola il Presidente Rosell, che ringrazia con belle parole Guardiola e ne comunica il successore, quel Tito Vilanova suo vice dai tempi del Barcelona B: “Grazie a Pep per aver migliorato il nostro mondo calcistico. Non sarà mai messo in discussione il suo impegno e risultati ottenuti. Ha onorato i nostri valori e la nostra bandiera, per il tuo supporto, l’affetto e la stima che hai dato. La gratitudine del mondo del Barcellona sarà eterna. Con tutto il cuore grazie a te. Cercheremo di gestire al meglio l’eredità che ci lascia e per questo l’incarico passerà adesso a Tito Vilanova”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.