“Grazie Pino”, l’urlo dei fan ai funerali

“Grande Pino, grazie”. Questo l’urlo con lui, insieme a un lungo applauso, i fan hanno accolto l’arrivo del feretro di Pino Daniele sul piazzale davanti al santuario romano del Divino Amore, dove si tengono le esequie del musicista.

Omaggio a Pino DanieleIl piazzale era già affollato di fan a metà mattinata. Fra i primi amici e colleghi del musicista ad arrivare Nino D’Angelo, James Senese, Tony Esposito, Lina Sastri, Enzo Gragnaniello, Stefania Prestigiacomo, e
poi anche, fra gli altri, Jovanotti, Renato Zero e Antonello Venditti.

Forte la commozione di tutti, a partire dal compagno di tante esibizioni James Senese, che ha detto: “Quello che ha lasciato rimarrà per sempre; ha scritto cose eccezionali; ha cambiato una generazione. Oggi per me è un giorno particolare, compio 70 anni e questo compleanno me lo ricorderò per tutta la vita: La sensazione che ho provato per la sua morte à stata orrenda, non me l’aspettavo come non se l’aspettava nessuno. Era una parte di me, di lui mi mancherà tutto”, ha concluso Senese, annunciando che stasera sarà a Napoli per le esequie partenopee di Pino Daniele. L’officiante padre Renzo sarà anch’egli presente alla cerimonia a Napoli.

Tony Esposito, prima dell’inizio della cerimonia funebre, ha detto che “la musica di Pino ci sarà sempre, non mancherà mai, ma quello che ci mancherà è la sua amicizia”. Stefania Prestigiacomo ha detto: “Sono qui in veste di amica, ricordo anche il suo impegno per Napoli. Quando ci fu l’emergenza rifiuti io ero al governo e Pino mi cercò per promovere una iniziativa: organizzammo un concerto memorabile in piazza Plebiscito, insieme a Gigi D’Alessio cantò per Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.