Giorno della memoria, a Napoli strada intitolata a bimba deportata

NAPOLI – Il Comune di Napoli ha deciso di intitolare una strada della città alla memoria di Luciana Pacifici una bambina di otto mesi, di origine napoletana, che fu deportata ad Auschwitz. Lo ha annunciato il sindaco di Napoli Luigi de Magistris intervenuto alla celebrazione della Giornata della memoria al Maschio Angioino.

AuschwitzVia Pacifici sarà al Borgo Orefici e andrà a sostituire l’attuale via Gaetano Azzariti che fu presidente del Tribunale della Razza. “Nella nostra città – ha detto de Magistris – ci sono strade che non ci piacciono, intitolate a persone che non ci piacciono e anche se cambiare la toponomastica non è
semplice, noi lo vogliamo fare”. L’intitolazione è prevista nel mese di maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.