Fiat, a Pomigliano manifestano le mogli dei cassaintegrati

POMIGLIANO D’ARCO (NAPOLI)  – ”Donne, uomini, unitevi a noi, venite a difendere il lavoro degli operai del Vico e dell’indotto”. Cosi’ oggi un gruppo di mogli dei cassintegrati Fiat, hanno invitato i cittadini di Pomigliano d’Arco (Napoli), a partecipare all’assemblea ”al femminile”, organizzata per il 24 novembre (ore 10, Palazzo Orologio), per discutere del futuro dei 2431 lavoratori dello stabilimento, per i quali il 14 luglio 2013, scadra’ la cassa integrazione per cessazione attivita’. Le donne, che stamattina si sono recate in piazza Primavera, e davanti alla chiesa del Carmine, hanno invitato anche il parroco, don Aniello Tortora, che ha sempre lottato al fianco degli operai per la garanzia dell’occupazione. ”Sono stati in tanti – afferma Maria Molinaro, portavoce del comitato – ad annunciare la propria partecipazione in difesa del futuro industriale della citta”’. Le mogli dei cassintegrati Fiat ripeteranno il volantinaggio nei prossimi giorni, davanti alle scuole, ed a due mercatini rionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.