Fedeli di serie “B” per il miracolo di San Gennaro, mezza chiesa con posti a sedere riservati

Attilio Iannuzzo

NAPOLI – Deve passare? Come si chiama, vedo in lista. Tra lo sconcerto dei fedeli, l’evento popolare è riservato a pochi eletti, a quelli che la Chiesa decide prima, dietro le quinte (Non crediamo per volontà di Dio).

sangue-san-gennaroPer tanti la sensazione di essere entrati in discoteca, stavolta però per assistere all’evento più popolare della città, e non solo. “La logica prevede che chi arriva prima si siede avanti – dice un fedele – ma vedere che c’è una lista per borghesi e politici è davvero scandaloso”. Quasi metà dei posti a sedere infatti era già assegnato. In tanti si sono accontentati di seguire qualche diretta su fb e su altri social che in tempo reale davano notizie ed immagini. Ci auguriamo intanto che per i posti a sedere in paradiso non ci sia il Cardinale Sepe a fare le selezioni, sarebbe triste ritrovare ance lì sempre le stesse facce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.