Esordio vincente per Sarri in Champions League

NAPOLI (di Cristina Accardo) – Non poteva chiedere esordio migliore mister Sarri. Alla prima di Champions League il Napoli, nella trasferta ucraina, vince per 2 a 1 contro la Dinamo Kiev. A risolvere la partita ci pensa Milik, il polacco arrivato dall’Ajax con due gol di testa mette a segno un’altra doppietta dopo quella contro il Milan nella gara di Serie A. Dopo il turnover in campionato il ct azzurro si affida agli undici titolari: rientrano Hysaj, Metrens ed il polacco in attacco; Rebrov, il tecnico degli ucraini, può puntare solo su Yarmolenko è l’unico in grado di fare la differenza.

napoliLa Dinamo è poca cosa rispetto al potenziale del Napoli, ma nonostante tutto gli azzurri vanno in svantaggio al 26’: Yarmolenko crossa da destra, Tsygankov si infila e mette in mezzo di testa per Garmash che trova la girata vincente in mezzo a quattro uomini partenopei. Lo shock del gol è come uno schiaffo in pieno volto per gli uomini di Sarri che iniziano a fare gioco fino al momento del pareggio: al 36’ Ghoulam guadagna metri e piazza l’accelerazione con cross che vale il pari di Milik che di testa infila il portiere ucraino. Si va negli spogliatoi in pareggio, Sarri striglia i suoi rimproverandoli di errori grossolani a centrocampo ed in difesa. La scossa dai i suoi frutti ed alla ripresa Callejon la mette in mezzo precisa per Milik, per il polacco è un invito a nozze e butta dentro infilando di testa. Per doppia ammonizione di Sydorchuk la Dinamo resta in dieci uomini, ma il Napoli non riesce a chiudere definitivamente la gara con il gol della tranquillità: al 63’, infatti, lo splendido destro di Mertens a botta sicura si schianta sul palo negando la gioia al belga. In superiorità numerico la gara si avvia al termine, negli ultimi dieci minuti anche Gabbiadini calca il palcoscenico della Champions, ma il match winner della serata è Arkadiusz Milik che si candida sempre più a conquistare un posto nel cuore dei napoletani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.