Edenlandia, presidio dei lavoratori alla Mostra D’Oltremare

NAPOLI – La Uilcom in presidio oggi, all’ingresso della Mostra d’Oltremare di Napoli al fianco dei lavoratori del Parco giochi di Edenlandia, chiuso ormai da mesi nell’ambito del fallimento della società Parks & Leisure che amministrava anche lo Zoo di Napoli di recente restituito, seppur in parte, alla cittadinanza.

ESERCENTI EDENLANDIAAd annunciarlo è Massimo Taglialatela, segretario generale dell’Organizzazione in Campania, che afferma: “Non ci stancheremo mai di sensibilizzare le istituzioni locali sulla inderogabile necessità di restituire alla città di Napoli il parco dei divertimenti che ha fatto la storia dei parchi a tema in Italia e cioè Edenlandia. Ci aspettiamo – prosegue il sindacalista – che il Presidente della Mostra ci riceva per spiegarci come mai Edenlandia non riapre i cancelli per restituire alla città un’area di verde e di svago per tutti e come mai le istituzioni cittadine non abbiano preso veramente a cuore la tutela di un bene prezioso e strategico per il rilancio dell’area Flegrea e la salvaguardia dei posti di lavoro”. La “Questione Edenladia” è stata di recente ricordata da Taglialatela a nome della Uilcom e dei lavoratori del parco di Fuorigrotta nell’ambito del congresso regionale della Uil Campania svoltosi il 2 e 3 luglio scorso, che ha visto la rielezione per acclamazione di Anna Rea alla guida dell’Organizzazione regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.