Doppio Ronaldo: Juve ok contro il Sassuolo

(di Gianpaolo Rispoli) – La Juve porta a casa la quarta vittoria in altrettante partite di campionato grazie alla doppietta di Cristiano Ronaldo, ai primi gol in Italia. L’attaccante portoghese permette così ai suoi di portare a casa un match fondamentale per tenere le distanze dalle inseguitrici. Onore e merito vanno riconosciuti ad un ottimo Sassuolo, sempre propositivo e in grado di reggere per più di metà della partita, mostrando anche dei buoni spunti.
La cronaca – Formazioni: Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Benatia, Alex Sandro (dal 35’ s.t. Cuadrado); Khedira, Can (dal 26’ s.t. Bentancur), Matuidi; Dybala, Ronaldo, Mandzukic (dal 16’ s.t. Douglas Costa).
Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Marlon, Ferrari, Rogerio (dal 27’ s.t. Dell’Orco); Bourabia, Locatelli (dal 38’ s.t. Babacar), Duncan; Berardi, Boateng, Djuricic (dal 16’ s.t. Di Francesco).
Allegri schiera ancora il 4-3-3 e rilancia dal 1’ Dybala insieme a Mandzukic e Ronaldo. De Zerbi risponde col suo solito 4-3-3 e schiera, a sorpresa, Djuricic sulla linea degli attaccanti come esterno sinistro.
È la Juve a partire forte con un tentativo di Ronaldo al 6’, sul quale Rogerio si immola mettendo in corner. Al 19’ ci prova Can con un gran destro da fuori, la palla esce di poco alla destra di Consigli. Sei minuti più tardi Matuidi ruba palla in area e serve Dybala, il suo sinistro viene smorzato ma il pallone arriva a Mandzukic, il cui destro viene ancora una volta respinto dalla difesa. Al 37’ arriva la migliore occasione del primo tempo per la Juve: cross di Cancelo, rinvio sciagurato di Lirola che rischia l’autogol ma viene salvato da Consigli che respinge di faccia.
Nella ripresa parte meglio la Juve che trova il vantaggio al 50’: corner di Dybala, intervento scoordinato di Ferrari che colpisce il palo della propria porta, e appoggio in rete facile facile di Ronaldo che segna il suo primo gol in bianconero. La reazione del Sassuolo non si fa attendere e, due minuti più tardi, è Boateng con un gran colpo di tacco a sfiorare l’eurogol. Al 65’ arriva il raddoppio bianconero con Ronaldo che, ben servito da Can al termine di un gran contropiede, incrocia col sinistro non lasciando scampo a Consigli. Al 73’ ci prova ancora Ronaldo con un destro di punta bloccato da Consigli. Due minuti dopo è Duncan a provarci con un sinistro da fuori respinto da Szczesny. Al 77’ Ronaldo si divora un gol clamoroso a un metro dalla porta su un gran cross di Costa. Al 90’ il Sassuolo accorcia le distanze con un bel gol di Babacar che, su cross di Dell’Orco, insacca con un gran colpo di testa. Il match si conclude con l’orribile gesto di Douglas Costa che, dopo aver sputato in faccia a Di Francesco, viene espulso.
Finalmente Ronaldo – La Juve porta a casa tre punti proprio alla vigilia della trasferta di Champions contro il Valencia. La doppietta di Ronaldo galvanizza l’intero ambiente, alla ricerca da ormai tre giornate delle prodezze del portoghese. Il cinque volte pallone d’oro segna nel quarto campionato della sua carriera, dopo aver già segnato nel campionato portoghese, inglese e spagnolo. Gli spunti, ovviamente, non sono più quelli di una volta, ma l’intelligenza e la grande preparazione fisica permettono a Ronaldo di riuscire ad essere decisivo, sempre e in ogni contesto. Sperando che, quest’anno, possa portare a casa la coppa dalle grandi orecchie che i bianconeri sognano da ormai diverse stagioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.