Distrutti i mosaici della Metro a Salvator Rosa, «Potrebbero nascondere armi, controllate subito»

NAPOLI – Sono i cittadini ad essere indignati ed a lanciare l’allarme. È stata sfondata una parete in cartongesso con mosaico. Le foto fanno il giro dei social, i cittadini sono indignati. «Stiamo parlando delle Stazioni dell’arte – scrive il Comitato per la Quiete pubblica sui social – questo è lo scempio della stazione di Salvator Rosa.

È stata sfondata una parete in cartongesso con mosaico. Il popolo napoletano non si scandalizza neppure più o, forse, non si è mai scandalizzato per i danni ed il saccheggio della cosa pubblica». Alcuni cittadini manifestano la loro preoccupazione per l’accaduto: «Siamo perplessi – raccontano alcuni cittadini – perché dietro questa parete sfondata potrebbero nascondere armi o droga. Questa città è allo sbando, ci vuole una rivoluzione culturale». «Ci sono bande di ragazzini mostri fuori controllo – dice Carla – in tutti i quartieri della nostra città, bande rabbiose che odiano la loro città, tutto ciò è inspiegabile; sono figli di una società malata». Annunciata una manifestazione di protesta sabato prossimo alle 12 alla stazione della metro di S. Rosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.