(video) Don Patriciello, aborto dal vivo su fb

NAPOLI (fonte: retenews24) – Sembra un racconto horror o di trincea: “corpo smembrato”, “arti fatti a brandelli”, “eccidio”. Don Patriciello, dopo la militanza ambientalista, abbraccia la causa anti abortista e pubblica sul suo profilo Faceboock un filmato con un aborto in diretta.
 
Don PatricielloE’ un video degli anni ’70 riproposto alcuni anni fa dal partito creato da Giuliano Ferrara: c’è un medico (l’iconografia è tipica di quel periodo) che in tono fintamente rassicurante “terrorizza”  le donne “povere vittime tenute all’oscuro”  raccontando un intervento medico come fosse una mattanza.  Brandisce un forcipe e insiste sull’ “urlo silenzioso” del feto di 12 settimane raffigurato come in un’ecografia. Va in scena il peggior fanatismo americano che ha trovato spazio sul video dei Papaboys e un megafono sul profilo del prete antiroghi. Anzi, Don Maurizio rilancia: “Fatelo girare, grazie a questo video una trentina di bambini della mia parrocchia sono vivi”. Menomale che li ha salvati, ma nessun cenno alla necessità di prevenire, piuttosto che curare. E suona strano che un sacerdote che ha forzato la mano alle regole canoniche scendendo in piazza non trovi altri modi per sensibilizzare le donne, senza offendere la loro consapevolezza e senza disgustare. I commenti, infatti, non sono lusinghieri, ma non manca chi approva questo metodo che  ricorda le peggior abitudini di catechizzazione molto lontane dal viso caritatevole che il Papa sta imponendo alla Chiesa. Don Patriciello potrebbe informare su quali sono le tecniche di aborto a quasi 40 anni dal quel video, tra l’altro girato in un contesto profondamente diverso, e porsi il problema che in alcuni territori dove mancano opportunità le donne certamente non diventano consapevoli per orrore .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.