Consorzio Dante&Decumani, nasce il “Mercatello della cultura”

Francesco Chirico e Giuseppe Graziani

NAPOLI (di Bibiana Di Francia) – “Un sogno di uomini di cultura e commercianti in sinergia tra loro: fare del centro antico un borgo turistico di prestigio per creare una felice osmosi tra innovazione e tradizioni”. Queste le parole di Giuseppe Graziani, editore e presidente del neonato Consorzio ‘Borgo Dante&Decumani’, il cui progetto è stato presentato presso la sede della II municipalità a Piazza Dante, con la presenza di Francesco Chirico, presidente della municipalità e dell’editore Mario Guida. Il consorzio Dante&Decumani riunisce il 90% delle attività produttive comprese tra piazza Dante, via Port’Alba, via Bellini e via Pessina e punta a far rinascere in modo permanente l’antico ‘Mercatello’, il nome di Piazza Dante fino al 1700, snodo commerciale che accoglieva librai, botteghe di strumenti musicali, editori e antiquari partenopei. Il Mercatello sarà inaugurato il 4 dicembre con un concerto del Conservatorio, e alla presenza del sindaco De Magistris, accoglierà una fiera stabile con 50 espositori di libri antichi, opere d’arte, antiquariato e tutto ciò che rappresenta le antiche tradizioni napoletane. Da piazza Dante e Port’Alba si dipanerà per le strade e le piazze del centro antico e proseguirà fino al 10 gennaio 2012, grazie al patrocinio e al sostegno del Sindaco, del Presidente della Provincia, della Camera di Commercio Industria e Artigianato, della Confcommercio della Provincia di Napoli e di svariati sponsor ufficiali. Al fianco degli stand inoltre, si snoderà un lungo calendario di eventi culturali e musicali, manifestazioni dedicate ai bambini, dibattiti e incontri a tema (in particolare nella giornata nazionale dei diritti umani il 14 dicembre), concerti di musica classica, leggera e popolare, e sfilate di moda italiana e napoletana. Inoltre sarà garantito anche quest’anno il mercatino dei migranti per rendere questo evento ancora di più un occasione di contaminazione culturale. Graziani al termine della conferenza ha anche annunciato che nei prossimi giorni saranno introdotte per l’area ztl le nuove ‘green car’ che porteranno in giro per il centro turisti e cittadini al bassissimo prezzo di 1 o 2 euro, a seconda della tratta. Insomma, un progetto quello del Consorzio ‘Borgo Dante&Decumani’, che regala alla città un ventata di innovazione nel nome della cultura e delle tradizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.