Comunali a Napoli, Policyrc: “Lettieri milgiore per uso dei social”

NAPOLI – La campagna elettorale per le amministrative è entrata nel vivo anche a Napoli. Archiviate le primarie al veleno del Pd tutti i candidati sono orientati a raccogliere consenso.

Giovanni Lettieri Negli anni della multimedialità i social network assumono un ruolo determinante: non tutti però sono consapevoli che una comunicazione mirata può ottenere consenso elettorale, un approccio generico sulla rete o comunque non tarato sul personaggio rischia di essere controproducente. I profili social dei principali candidati a sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, Gianni Lettieri e Valeria Valente sono stati monitorati per il VELINO da alcuni esperti guidati da Eugenia Russo, digital spin doctor, esperta di comunicazione politica e social media, fondatrice di Policyrc con Alessandro Villata. Ecco cosa è emerso. “Gianni Lettieri è tra i candidati, colui che gestisce meglio i canali social. Punta sulla semplicità.

La visual identity tende a mostrare più la persona che il personaggio. Sia l’immagine del profilo che quella di copertina non vogliono consegnare l’immagine di un Lettieri troppo impostato, ma lo ritraggono con un look per lo più casual, che su Facebook suscita maggiore empatia rispetto alla classica immagine del politico in campagna elettorale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.