Comicon 2015, il programma musicale

NAPOLI (di Gennaro Auricchio) – Anche quest’anno la Mostra D’Oltremare ospiterà uno degli eventi più attesi di tutti gli amanti dei fumetti e del mondo delle illustrazione: il Comicon.

L’evento, che ormai è diventato un vero e proprio cult, partirà il 30 aprile e si concluderà il 3 maggio. Arrivato alla sua terza edizione consecutiva nella città partenopea (fino al 2017 avrà la sua casa proprio nello spazio della Mostra) quest’anno avrà come tema “Fumetto e media: la stampa”. Nel corso del tempo la fiera del fumetto ha finito per unire giovani e meno giovani, tutti affascinati dalla presenza tra i padiglioni dei tantissimi Cosplay (ragazzi che si vestono come i loro personaggi di fantasia preferiti), dalla presenza di illustratori provenienti da tutta Italia, di stand ricchi di ogni gadget e memorabilia e personaggi famosi del mondo del web, infatti, l’anno scorso c’è stata la presenza dei The Jackal e anche di Frank Matano, mentre anche per quest’anno il programma è ricco di tantissimi ospiti come Nirkiop, The Pills, Maccio Capatonda, Herbert Ballerina e tanti altri ancora.

Napoli, Comicon 2015Il Comicon sarà anche un’ottima occasione per ascoltare tantissima buona musica. Nel prezzo del biglietto è anche compresa la possibilità di assistere a tutti i concerti presenti nel programma e che si svolgeranno sia nello stage del Teatro Mediterraneo (dove ci saranno quelli degli artisti nazionali) sia nei pressi della Torre delle Nazioni che invece ospiterà concerti dedicati al sound J-Pop e J-Rock che sono i generi musicali made in Japan che fanno da colonna sonora a videogiochi e manga provenienti dall’oriente.

I musicisti coinvolti nel programma del Comicon di quest’anno hanno una peculiarità: hanno sempre integrato la loro musica e i loro show con l’arte delle illustrazioni. Tra questi spuntano sicuramente i Tre Allegri Ragazzi Morti (giovedì 30 aprile), gruppo creato dal fumettista Davide Toffolo che da anni è una delle band più amate dal pubblico e dalla critica nel mondo dell’indie rock italiano, ci sarà anche la rock band Dorian Gray (venerdì 1 maggio) che nell’ambito del progetto Sound&Vision, porterà in scena un concerto con le illustrazioni di Francesco Ciampi in arte Ausonia. Spazio anche agli artisti emergenti come il cantautore napoletano Massimo Devita in arte Blindur (giovedì 30 aprile) e la band di Pompei The Shak & Speares (sabato 2 maggio) che con il loro “punk agreste” come amano definirlo loro, sta facendo ballare tutta Italia con uno spettacolo pieno di energia e divertimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.