Archivio | Primo Piano

La Reggia Designer Outlet, doppio appuntamento nel segno della musica

La Reggia Designer Outlet, doppio appuntamento nel segno della musica

NAPOLI – Un doppio appuntamento nel segno della musica d’autore a La Reggia Designer Outlet per #ModaMusica 2017.

Peppe Servillo & Solis String Quartet

Venerdì Pietro Condorelli, milanese di nascita e napoletano di adozione, è una delle più autorevoli firme del jazz italiano. Al suo fianco, per il live al Centro McArthurGlen di Marcianise (CE) si esibiranno la cantante Simona Boo, che si alterna in prestigiosi progetti tra jazz e bossa nova con il ruolo di corista dei 99 Posse, la flautista Francesca Masciandaro, il contrabbassista Domenico Santaniello e il batterista Claudio Borrelli. Un quintetto pieno di energia e tecnicamente raffinato per uno spettacolo, che va oltre il concetto tradizionale di concerto jazz e che nasce dalla voglia di trasmettere nuove emozioni e sensazioni.

Pietro Condorelli Jazz Ideas and Songs

Subito dopo l’esibizione di Pietro Condorelli, la serata continua con il concerto di Peppe Servillo & Solis String Quartet, che recuperano l’evento del 17 giugno, annullato a causa del temporale. A distanza di tre anni dall’uscita di “Spassiunatamente”, che aveva visto per la prima volta Peppe Servillo e i Solis String Quartet affrontare con dovuto rispetto capolavori della canzone classica napoletana, la scorsa estate arriva “Presentimento”, la naturale prosecuzione di un progetto che si rivela uno straordinario viaggio all’interno di un immenso panorama musicale. Da Gil a Viviani, da E.A. Mario a Cioffi/Pisano, da “Scalinatella” a “Mmiez ’o grano” a “M’aggia curà”, la lista di autori e canzoni si inseguono e si incastrano con rigore regalando uno spettacolo a 360° che tocca musica e teatro.

Completano la proposta performance jazz Daniele Scannapieco Trio (28 luglio), Mario Nappi 4et (4 agosto) e Giulio Martino 4et (11 agosto).
Il sabato spazio ai dj set Nameless Lounge (Universal).

Share

Situato in Primo Piano, SpettacoloComments (0)

I giovani vesuviani si mobilitano per salvare il territorio

I giovani vesuviani si mobilitano per salvare il territorio

NAPOLI – “Non siamo di fronte a piromani, a gente con problemi mentali, ma siamo sotto l’attacco di delinquenti che stanno distruggendo gran parte del nostro territorio mettendo a rischio anche la vita delle persone, a cominciare da chi è impegnato nello spegnimento delle fiamme”.

Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione terra dei fuochi, che sta monitorando ogni giorno, con tanti volontari del Sole che ride, la battaglia contro i roghi.

“Ormai – spiega – siamo in guerra con chi ha deciso di mettere in campo una strategia criminale distruggendo vaste aree del parco del Vesuvio e creando tensioni in giro per la Campania con incendi continui che non danno tregua a vigili del fuoco, operai idraulico forestali della Città metropolitana e volontari della protezione civile”.

“Come al solito, di fronte a drammi del genere, emerge la grande partecipazione popolare con i volontari che continuano a collaborare, anche se, nelle operazioni di spegnimento, servono innanzitutto persone esperte” ha aggiunto Borrelli per il quale “gli incendi di questi giorni stanno evidenziando anche diversi problemi nella gestione dell’emergenza quando si sta rendendo necessario lo sgombero di alcune abitazioni e strutture ricettive e questo conferma la necessità di quelle prove di evacuazione nelle zone rosse che stiamo chiedendo da anni inutilmente alla protezione civile nazionale”.

“In ogni caso, così come è continua la pressione dei delinquenti che appiccano il fuoco, deve essere altrettanto continua la mobilitazione delle Istituzioni e dei cittadini che devono far sentire la loro vicinanza a quanti sono impegnati nelle operazioni di spegnimento anche con manifestazioni simboliche come quella che abbiamo promosso a Ercolano sabato scorso e come quella che proporremo giovedì 20 luglio a Portici per sensibilizzare quante più persone a contribuire al rinverdimento delle aree bruciate” ha aggiunto il consigliere regionale dei Verdi per il quale “anche oggi, in diverse zone della Campania, abbiamo avuto prova del valore di chi è impegnato nella lotta contro le fiamme, come dimostra il caso dell’area flegrea, tra Quarto e Pozzuoli, dove sono riusciti a evitare che il fuoco raggiungesse l’ex polveriera della Marina militare nella zona della Montagna spaccata”.

“Molti anche coloro che, in collaborazione con gli esperti, stanno collaborando alle operazioni di spegnimento, coordinandosi anche attraverso i social come racconta l’attivista Francesco Servino che, a Terzigno, ha messo in piedi un gruppo di una ventina di persone che stanno dando un contributo concreto, intervenendo direttamente con rastrelli e pale quando gli incendi sono ancora controllabili o segnalando l’area interessata quando è impossibile fare da soli” ha continuato Borrelli sottolineando che “grazie a loro s’è evitato che le fiamme raggiungessero la discarica di Cava Sari”.

“Su questo punto, molti delinquenti, approfittando dell’emergenza in corso, stanno appiccando il fuoco a piccole e grandi discariche aggiungendo ulteriore inquinamento a quello legato agli incendi delle aree verdi” ha concluso Borrelli.

Share

Situato in Cronaca, Primo PianoComments (0)

Note jazz firmate Daniel Karlsson Trio per

Note jazz firmate Daniel Karlsson Trio per

NAPOLI – Venerdì 14 luglio alle ore 20 ritorna il jazz made in Sweden a Villa San Michele. La rassegna Concerti al Tramonto ospiterà sulla terrazza panoramica la band che ha fatto dell’improvvisazione e della creatività il segno distintivo della propria arte, osannata in tutta Europa: Daniel Karlsson Trio.

La formazione, capitanata dal pianista Daniel Karlsson, è composta dal contrabbassista Christian Spering e dal batterista Joakim Ekberg. Dal loro debutto, avvenuto nel 2013, una inarrestabile carriera costellata da premi e riconoscimenti, tra cui un Grammy svedese nel 2015. Grazie alla loro fiorente attività, che li ha portati alla pubblicazione di ben 4 album, ultimo dei quali, il recente “Ding Dong”, il gruppo ha girato tutta l’Europa, ottenendo critiche lusinghiere e distinguendosi come una band capace di sperimentare, superando i confini contemporanei del suono. Una musica “estroversa”, con evidenti influenze derivate dal jazz anni ’60, dal soul e dal pop, ma anche con una chiara sfumatura nordica.

La rassegna Concerti al Tramonto 2017, che si avvale anche quest’anno della consulenza musicale del pianista svedese Love Derwinger, e che fino al 18 agosto, ogni venerdì, metterà in scena artisti dal repertorio classico, jazz e contemporaneo, è organizzata dalla Fondazione Axel Munthe, con il patrocinio dell’Ambasciata di Svezia e con il contributo di Progetto Piano.

Per l’acquisto dei biglietti (prezzo concerti € 15,00; ridotto ragazzi e studenti € 5,00) basta recarsi alla biglietteria mezz’ora prima o, in prevendita, presso il bookshop del museo, tutti i giorni dalle 9 alle 18. Per chi viene da Napoli vi è la possibilità di rientro con l’ultima corsa marittima. Per informazioni: tel. 081.8371401 www.villasanmichele.eu

Share

Situato in Primo Piano, SpettacoloComments (0)

Week end in musica a La Reggia Designer Outlet

Week end in musica a La Reggia Designer Outlet

A La Reggia Designer Outlet arriva uno dei week end più attesi dello straordinario programma #ModaMusica 2017. Sabato 15 luglio, dalle 18 alle 22, in Piazza delle Palme spazio all’esplosione di suoni, colori e immagini di Love Supreme Festival, l’evento culto dell’estate inglese. Al centro McArthurGlen di Marcianise (CE), sarà la crew di vj di Antica Proietteria a miscelare gli art video made in UK con i brani della playlist global ufficiale di Love Supreme Festival.

Fabio Concato

Fabio Concato

Domenica 16 luglio, alle 19, Fabio Concato feat. Paolo Di Sabatino Trio apre il calendario di concerti jazz. In Piazza delle Palme arriveranno i suoni di “Gigi”, lavoro discografico che arriva sul mercato a maggio di quest’anno, a 5 anni di distanza dall’ultimo “Tutto qua” (2012). Un disco con cui Fabio Concato celebra i suoi 40 anni di carriera, reinterpretando in chiave jazz alcune delle sue più famose canzoni, con la complicità di Paolo Di Sabatino (arrangiamenti, piano), Marco Siniscalco (basso) e Glauco Di Sabatino (batteria). La collaborazione tra Fabio Concato e Paolo Di Sabatino inizia nel 2011, quando Di Sabatino invita Concato a partecipare al suo album “Voices”, non facendosi sfuggire l’occasione di proporgli di rivisitare una manciata di suoi successi e di vestirli con arrangiamenti e sonorità vicine al jazz acustico. Un’idea che oggi si concretizza in “Gigi”, un disco straordinario e un live sublime, costruito con i più grandi successi di Concato. In scaletta, per la performance live a La Reggia Designer Outlet, ci sono le celebri “Ti ricordo ancora”, “È festa”, “Sexy tango”, “Gigi”, “Stazione nord”, “Fiore di maggio”, “Tienimi dentro te”, “Buonanotte a te”, “Tornando a casa”, “Ti muovi sempre”, “La nave”, “Quando arriverà”, “La mia macchina”, “Rosalina”.
Venerdì 21 luglio, alle 19, doppio appuntamento con il live d’autore. In Piazza delle Palme si esibiranno Pietro Condorelli in Jazz Ideas & Song e, immediatamente dopo, Peppe Servillo & Solis String Quartet (che recuperano la data rinviata il 17 giugno scorso, causa maltempo). Completano la proposta performance jazz Daniele Scannapieco Trio (28 luglio), Mario Nappi 4et (4 agosto) e Giulio Martino 4et (11 agosto).
Il sabato spazio ai dj set Nameless Lounge (Universal).

Share

Situato in Primo Piano, SpettacoloComments (0)