Caso De Luca, “Totalmente estraneo, chiarirò ogni aspetto”

NAPOLI – “In relazione all’annunciata indagine nei miei confronti, nel dichiarare senza alcun margine di equivoco la mia totale estraneità a qualunque condotta meno che corretta, chiarirò’ ogni aspetto”. 

Il Presidenter della Regione Campania Vincenzo De Luca
Vincenzo De Luca

Cosi’ Vincenzo De Luca dopo la notizia per cui sarebbe indagato (come atto dovuto) insieme a Carmelo Mastursi, suo ex capo della segreteria, una giudice del Tribunale civile di Napoli, Anna Scognamiglio e al marito della donna e ad altre persone. Per l’ichiesta aperta dalla Procura della Repubblica di Roma sarebbero indagate, a vario titolo, sette persone.

“È mia intenzione – continua De Luca – fare in modo che si accendano su questa vicenda i riflettori nazionali, trovandomi nella posizione di chi non sa di cosa si stia parlando. Ho già’ dato incarico al mio avvocato per chiedere di essere sentito dalla competente autorità’ giudiziaria. Per me, come per ogni persona per bene, ogni controllo di legalità’ e’ una garanzia, non un problema. E su questo, come sempre, lancio io la sfida della correttezza e della trasparenza”. I giudici indagano per rivelazioni di segreto d’ufficio e per corruzione. La conferenza stampa di Vincenzo De Luca e’ stata indetta per le 11.00 a palazzo Santa Lucia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.