Carburanti, adesione allo sciopero all’88%

ROMA  – Già dalle prime ore di stamattina l’adesione allo sciopero di tre giorni dei benzinai è attestata all’88%. E’ quanto emerge dai primi dati che affluiscono alle sedi nazionali di Faib Confesercenti e Fegica Cisl. ”Al di la’ delle punte ben superiori al 90% fatte registrare in alcune grandi citta’ italiane (Milano, Roma, Bologna, Bari, Napoli, Palermo) – sottolineano le organizzazioni dei gestori – il dato medio che emerge rappresenta la dimostrazione solare di come non sia più consentito a nessuno esimersi dal dare risposte concrete o prendere in giro i cittadini a mezzo stampa”. ”Come anticipato nei giorni scorsi – ricordano Faib e Fegica – la categoria ha responsabilmente assicurato il normale servizio in alcune zone, particolarmente colpite dalle alluvioni, di Piemonte, Liguria e Toscana, oltre ai servizi minimi essenziali in tutto il Paese, cosi’ come previsto dal codice di autoregolamentazione della Commissione di Garanzia sullo sciopero ne i pubblici servizi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.