Capodanno, sequestrati 300 chili di botti illegali

NAPOLI – Doppio sequestro di botti illegali tra le province di Napoli e di Caserta. I Carabinieri di Orta di Atella (Caserta), coadiuvati da personale specializzato degli Artificieri del nucleo Investigativo del Comando provinciale, hanno deferito in stato di libertà’ un cinquantunenne del luogo. L’uomo, nel corso della perquisizione domiciliare operata dai militari dell’Arma e’ stato trovato in possesso di 43 pacchi di artifici esplodenti pericolosi e illegali: ogni pacco ne conteneva 20, per un peso complessivo di 40 chili ed un valore economico pari a circa 4mila euro.

Botti illegali a NapoliA seguito di indizi raccolti nella casa dell’uomo, i carabinieri hanno deferito un secondo soggetto, di Frattamaggiore (Napoli), trovato in possesso di 250 chili di materiale esplodente del valore commerciale di 30mila euro. Il materiale esplodente e’ stato sequestrato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.