Cantieri di progettualità giovanile, al Pierrot di Ponticelli l’evento conclusivo

NAPOLI – Dal rugby allo studio assistito, dal cinema al counseling psicologico. Il cinema Pierrot di Ponticelli ospita, giovedì 19 maggio ore 10,30, Chiusura cantiere, giornata conclusiva di Cantieri di progettualità giovanile, un progetto di N:EA (Napoli Europa Africa) con il sostegno di Fondazione CON IL SUD.

BorgomeoLa mattinata vedrà protagonisti gli studenti, i docenti delle scuole coinvolte, gli operatori delle associazioni e cooperative partner. Interverranno: Carlo Borgomeo, presidente della Fondazione CON IL SUD, Annarita Cardarelli, responsabile N:EA. Modera Roberto D’Avascio, presidente Arci Movie.

Cantieri di progettualità giovanile, progetto di contrasto all’abbandono scolastico, si è rivolto a circa 100 ragazzi tra i 9 e i 18 anni a rischio dispersione o in condizioni di presa in carico dei servizi sociali nei quartieri orientali di Napoli.

“Lottare insieme contro il drammatico fenomeno della dispersione scolastica è un dovere che abbiamo nei confronti dei nostri ragazzi – dichiara Carlo Borgomeo, Presidente della Fondazione CON IL SUD. -Un impegno concreto che questo progetto sta portando avanti accompagnando tanti giovani, spronandoli ad investire sulle proprie capacità e passioni, a credere nel proprio futuro, ad impegnarsi ogni giorno con tenacia per costruirlo. Le tante iniziative realizzate con successo hanno puntato su questo: i ragazzi sono stati non solo “destinatari” ma attivi protagonisti di un percorso che vede nell’esperienza scolastica il fondamentale punto di partenza per seguire con entusiasmo i propri sogni”

Sport, studio assistito, laboratori artistici, rassegne di cinema ma anche counseling genitoriale e formazione per i docenti tra le attività previste dal progetto che vede come partner: il 69° Circolo Didattico di Napoli, Ambiente solidale Cooperativa sociale Onlus, Arci Movie, Associazione Arci Campania, Associazione Le Kassandre, Polisportiva Partenope, Comune di Napoli, Istituto scolastico “Archimede”, R.E.I.T. SaS, Scuola secondaria statale di I grado F. Solimena.

“Cantieri di Progettualità giovanile ha realizzato tutti gli obiettivi che il partenariato si era fissato. Si è consolidata una rete di attori istituzionali, del terzo settore e delle realtà profit che ha lavorato in sinergia con l’obiettivo comune del contrasto alla dispersione scolastica in tre istituti scolastici della periferia est di Napoli: la scuola primaria 69° Circolo didattico di Barra, la scuola secondaria di primo grado Solimena di Barra, l’ISIS Archimede di Ponticelli. In particolare, circa un centinaio di ragazzi sono stati seguiti attraverso la realizzazione di laboratori espressivi (di cinema, di musica), di attività sportive (volley, basket, rugby) e di laboratori tecnici (di riciclo e di risparmio energetico); si è sperimentato l’utilizzo di metodologie partecipative e innovative (non formali) sia nello studio assistito sia nella formazione degli adulti (genitori e docenti) che ha affrontato gli aspetti metodologici e psicologici del lavorare con i minori a rischio di dispersione. Possiamo pacificamente dichiarare che il Progetto ha valorizzato le esperienze pregresse di attori operanti da tempo sul territorio al fine di costituire quella comunità educante che deve farsi carico necessariamente dell’integrazione socio-lavorativa dei nostri ragazzi”. Annarita Cardarelli, responsabile N:EA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.