“Canapa in Mostra” apre la quinta edizione a Napoli

NAPOLI – «Abbiamo creduto in questo evento fin dal primo momento. E ora, mentre qui apriamo la quinta edizione con continue novità, in tante altre città d’Italia la canapa è protagonista di manifestazioni, dibattiti e momenti di studio oltre che di una notevole crescita commerciale». Con queste parole Donatella Chiodo, presidente della Mostra d’Oltremare di Napoli, ha aperto “Canapa in Mostra 2018”, la fiera internazionale della canapa industriale e medica in
«Valorizziamo la canapa come risorsa scientifica, come opportunità di lavoro per i giovani e come riscoperta della tradizione e dello sviluppo del Sud Italia e in particolare della Campania, qui rappresentata in tutte e cinque le sue province. Lo facciamo con l’entusiasmo dei primi passi ma anche consapevoli che in Italia c’è grande fermento nel settore e nella nostra regione in particolare, come testimonia la presenza record di espositori registrata quest’anno», ha detto Emanuele Altezza, presidente dell’Associazione Canapa in Mostra che organizza l’evento.

Oltre 120 espositori, dall’Italia e dall’estero, da questa mattina e per tutto il weekend espongono i propri prodotti a base di canapa. «La quinta edizione porta con sé tante novità – ha aggiunto il responsabile scientifico della kermesse, Davide Gentile – che vanno dall’innovazione della mostra interattiva a tanti momenti di approfondimento che in sala conferenze arricchiscono il programma dei tre giorni. Fiore all’occhiello è il terzo volume di “Canapa in Tesi”, raccolta di lavori scientifici e universitari tutti realizzati nel 2017, che raccontano e testimoniano la crescita del mercato e dell’indotto della canapa, con l’incremento esponenziale di nuove attività e figure professionali legate a questo mondo».

 

Gallery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.