Bene confiscato: «La mia struttura diventi presidio preintensivo»

Enzo Abate è presidente della “Forza del silenzio”, ospitato in una struttura sottratta alla camorra a Casale di principe. Una struttura per autistici. La paura che il virus possa colpirli enorme. Motivo per il quale scrive una lettera al Presidente Vincenzo De Luca: «Se un ragazzo autistico viene infettato dal virus, è destinato a morte, non se la può giocare come gli altri.
Gli scienziati, potrebbero dirle che non cambia niente rispetto ad un normotipico, ma non è cosi». La proposta è quella di trasformare la struttura i  presidio preintensivo o intensivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.