“Bateau Mouche” promosso, ripartirà a maggio

NAPOLI (di Attilio Iannuzzo – Il Mattino) – Un successo oltre ogni aspettativa quello del Bateau Mouche, il battello turistico che in un mese di sperimentazione, dallo scorso 7 settembre, ha ospitato durante i fine settimana, circa seimila persone: numeri che vano oltre le aspettative iniziali. «La nostra idea – ha detto ieri il consigliere comunale Carmine Attanasio della Federazione dei Verdi, tra i promotori più convinti dell’iniziativa – è quella di rendere l’attività permanente e di porla all’attenzione dei massimi tour operator internazionali. Per fare questo, durante le corse dell’ultima settimana abbiamo consegnato una scheda a tutti coloro che sono saliti a bordo, e su circa 1600 schede consegnate, 1265 sono state compilate e restituite con esiti gratificanti».

Bateau MoucheDai quesiti è emerso un gradimento del 100% all’iniziativa e il 99,8% ritiene che l’esperimento sia utile la città. Anche a Palermo, l’amministrazione locale sta cercando di creare il suo Bateau Mouche sulla scia di quanto fatto a Napoli. L’apprezzamento dunque per il mare, per il paesaggio, ma soprattutto per l’idea turistica che Napoli ha saputo dare ai cittadini napoletani e a coloro i quali sono venuti in vacanza nella città partenopea. Alcuni turisti hanno proposto nuovi nomi: il 63,2% si è espresso per il nuovo nome «Bateau Musc’», il 22,3% invece ritiene che il nome debba restare cosi com’è e cioè «Bateau Mouche». «Faremo tesoro di tutte le indicazioni emerse – ha dichiarato il presidente di Alilauro Salvatore Lauro – e riprenderemo i giri turistici già dal prossimo mese di maggio fino a tutta l’estate; a questo proposito – precisa Lauro – pensiamo di riproporre l’iniziativa il venerdì pomeriggio, il sabato e la domenica aumentando la frequenza delle corse e rimodulando la stessa iniziativa in relazione alla risposta anche dei tour operator nazionali ed internazionali ai quali intendiamo rivolgerci già dalle prossime settimane». Si comprendono le potenzialità dell’iniziativa leggendo quello le dichiarazioni straordinarie dei passeggeri: alla domanda “Cosa ti fa pensare Napoli vista dal mare? Tra le più significative risposte leggiamo: “Meravigliosa”, “Una sirena”, “A quanto potrebbe essere davvero la capitale del mondo”. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.