Astir, dipendenti incatenati per protesta

NAPOLI – I dipendenti Astir Spa, dopo sette mesi senza stipendio e con un futuro incerto, danno un segnale tangibile della loro disperazione incatenandosi sotto i garace del palazzo f13, sede del consiglio regionale della Campania al centro direzionale. “Vogliamo trascorrere come tutti un Natale decente e chiediamo semplicemente ciò che ci spetta i diritto, i nostri stipendi maturati e un futuro stabile”, dicono in coro. La protesta sta diventando sempre più forte e i circa 500 lavoratori continueranno a protestare nei prossimi giorni, affinché, i due assessori di riferimento, Severino Nappi e Giovanni Romano, non sblocchino risorse finanziarie per garantire ai lavoratori gli stipendi arretrati e la data certa della costituzione della holding regionale Campania Ambiente e Servizi dove dovranno confluire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.