Amianto fuori scuola Miraglia

NAPOLI – Lastre di eternit davanti all’ingresso della scuola primaria Miraglia in piazza Nazionale, parte la denuncia contro il Comune. Ad annunciarlo è Armando Coppola, presidente della quarta municipalità: “Quelle lastre sono lì abbandonate dal 17 gennaio.

AmiantoAbbiamo segnalato più volte al Comune il pericolo per le decine di bambini di materna ed elementare che vanno a scuola ogni giorno. Ma fino ad oggi non si è intervenuto. Ed abbiamo scoperto che il motivo è che l’amministrazione comunale non ha indetto la gara d’appalto per la ditta preposta allo smaltimento. Ci sembra assurdo – tuona Coppola – che il sindaco spenda 20mila euro per un progetto per le deiezioni canine e metta a rischio la salute di bimbi così piccoli, perché non paga le imprese che sono addette alla rimozione dell’amianto. Un materiale che è risaputo sia altamente nocivo per la salute umana. Figurarsi per dei bambini. Cosa dobbiamo fare per dare delle risposte alle mamme? Accollarci la spesa per far rimuovere quelle lastre di eternit? Se sarà il caso lo faremo a tutela della salute dei più piccoli, mentre il Comune continua a fare orecchie da mercante”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.