Al via la nuova edizione di Concerti al Tramonto 2015

NAPOLI – Venerdì 19 giugno alle ore 20, si alza il sipario sulla nuova stagione musicale di Villa San Michele, casa museo del medico e scrittore Axel Munthe, circondata dal giardino, eletto quest’anno il parco più bello d’Italia.

Protagonista del primo atteso appuntamento della rassegna Concerti al Tramonto 2015, sarà il Quartetto d’archi del Teatro di San Carlo, composto da Cecilia Laca (violino), Luigi Buonomo (violino), Antonio Bossone (viola) e Luca Signorini (violoncello) che eseguirà, nell’antica cappella, un repertorio dedicato a Anton Webern, Alberto Ginastera e Fanny Mendelssohn.

Già vincitori di concorsi internazionali, i musicisti portano in dote al Quartetto un ricco bagaglio di esperienze individuali da solisti, ospiti nelle sale da concerto più importanti della scena internazionale, forti anche dell’esperienza come prime parti all’interno della compagine stabile del Lirico. La formazione, supportata fin dall’esordio dalla direzione stessa del Teatro, ha così approfondito il repertorio dedicato al quartetto d’archi, forma che incarna più di ogni altra la vocazione cameristica degli strumenti ad arco, nel segno di una piena consonanza di suono, stile e visione esecutiva.

Il Console di Svezia Staffan de Mistura, sovrintendente della fondazione svedese, fautore di significative joint venture, è orgoglioso di poter annunciare l’apertura della stagione culturale di Villa San Michele, nel segno di questa nuova collaborazione con il teatro più bello e antico del mondo: ” La Fondazione Villa San Michele è fiera di collaborare con il prestigioso Teatro San Carlo. Il connubio tra la magia dell’ isola di Capri, la fine sensibilità ed eccellenza musicale del San Carlo e il fascino della casa di Axel Munthe rendono questo inizio della stagione musicale 2015 un evento molto speciale”

La rassegna Concerti al Tramonto 2015, è solo una delle iniziative organizzate e promosse dalla Fondazione Axel Munthe, che si avvale anche quest’anno della consulenza musicale del pianista svedese Love Derwinger, e che fino al 14 agosto, ogni venerdì, metterà in scena artisti internazionali dal repertorio classico, jazz e contemporaneo.

Il 26 giugno sarà la volta del duo pianistico Terés Löef & Johan Ullén che eseguirà partiture a quattro mani di celebberrimi autori, come Bach, Beethoven, Brahms, Schubert. Si continua, il 3 luglio, con un atro duo d’eccezione, tutto al femminile: il mezzo soprano Matilda Paulsson e la pianista Ivetta Irkha riempiranno la cappella delle più belle note di Sibelius, Grieg, Skrjabin e Poulenc.

Sette giorni dopo, sulla terrazza panoramica, grazie alla Stockholm Chamber Jazz, il folclore svedese incontrerà Kletzmer, Monk e Bach. Il 17 luglio a salire sul palcoscenico sarà la cantante Margareta Bengtsson, che accompagnata dal pianista Lennart Simonsson, ci condurrà in un viaggio attraverso sonorità jazz, pop e di folclore svedese, miscelate tra loro in modo unico. Grande attesa per la performance del 24 luglio: l’acclamata violinista Janine Jansen, ritorna a Capri, insieme al geniale violoncellista Daniel Blendulf e al virtuoso pianista Love Derwinger, con un concerto dedicato a Ravel, mentre il 31 luglio, una delle più belle voci del panorama musicale svedese, il baritono Karl-Magnus Fredriksson, accompagnato al pianoforte dal M°Love Derwinger, sarà impegnato in un recital, affrontando le più belle pagine di Morricone, Sibelius, Peterson-Berger e Alfvén.

Da segnare in agenda i concerti del mese di agosto per solo piano di due musicisti italiani apprezzati all’estero: Giuseppe Andaloro, già ospite della kermesse, torna, con un programma dal repertorio vario che spazierà da Frescobaldi a Stravinsky, mentre a chiudere la stagione sarà Gianluca Luisi con un recital dedicato al compianto M°Aldo Ciccolini, tratto dal repertorio di Schubert, Liszt e Chopin.

In cartellone, oltre ai nove appuntamenti musicali, realizzati grazie al sostegno del Consiglio della Cultura dello Stato Svedese, con il patrocinio dell’Ambasciata di Svezia e con il contributo di Progetto Piano, saranno presenti mostre di pittura e scultura, incontri letterari, spettacoli di teatro, manifestazioni cinematografiche.

Concerti al Tramonto, 2015Due le esibizioni estive: il 23 giugno sarà inaugurata la mostra di Einar Jolin intitolata “Einar Jolin paints Capri”: opere inspirate dalle stagioni estive passate dall’artista con la sua famiglia sull’isola azzurra a Villa San Michele, rappresentate nei 12 dipinti che saranno esposti all’interno del Café Casa Oliv fino al 19 luglio, cui farà seguito dal 5 luglio, fino al 2 agosto, nell’incantevole Loggia delle Sculture, la personale di Sergio Fermariello, a cura di Maurizio Siniscalco, organizzata insieme ad ArteAs.

Villa San Michele, in collaborazione il Comune di Anacapri e a cura dell’associazione culturale Kaire Arte Capri, diventa palcoscenico teatrale il 22 agosto per lo spettacolo Son tutte belle le mamme del mondo, scritto da Manlio Santanelli e interpretato da Gea Martire.

Importante conferma per la manifestazione ”Capri, Schermi d’Arte” a cura del giornalista Paolo Spirito. Visto il successo della prima edizione dello scorso anno, le serate diventano quattro, da mercoledì 26 a sabato 29 agosto. La cappella ospiterà momenti di grande cinema e presentazioni di libri sotto le stelle che vedranno protagonisti, tra gli altri, Renzo Arbore e Raffaele La Capria.

Per l’acquisto dei biglietti (prezzo concerti € 15,00; ridotto ragazzi e studenti € 5,00) basta recarsi alla biglietteria mezz’ora prima o, in prevendita, presso il bookshop del museo, tutti i giorni dalle 9 alle 18. Per chi viene da Napoli vi è la possibilità di rientro con l’ultima corsa marittima. Per informazioni: tel. 081.8371401 www.villasanmichele.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.