85 Volte Federer: lo svizzero vince l’Atp di Istanbul

NAPOLI (di Raffaele Caiffa) – Istanbul, Turchia – Roger Federer ha vinto il suo 85 ° titolo Atp inaugurando nel migliore dei modi il BNP Paribas Istanbul Open. Battuta la testa di serie numero 3 Pablo Cuevas con il punteggio di 6-3, 7-6 (13-11) in un’ora e 36 minuti di gioco.

FedererFederer ha così migliorato il suo bilancio  personale nelle finali Atp: 85 vittorie e 43 sconfitte contando anche i trofei conquistati in questa prima parte di stagione a Brisbane e Dubai. Con la vittoria di oggi, la Turchia è diventato il 19esimo paese in cui Federer ha vinto un titolo ATP.  Cuevas inseguiva invece il secondo titolo stagionale dopo il trionfo nel torneo di San Paolo nel mese di febbraio. Proprio il tennista uruguagio ha impedito la finale che tutti speravano vedendo opposto allo svizzero, Grigor Dimitrov (numero 2 del seeding sconfitto in semifinale proprio dal tennista di Concordia).

L’ultima volta che l’ex n. 1 ha trionfato sulla terra rossa è stato nel 2009 al Roland Garros (prima ed unica vittoria nello Slam di Parigi ottenuta contro Robin Soderling).

Il match – Federer, che partiva da grande favorito, ha iniziato subito ad imporre il proprio gioco: primo turno di servizio impeccabile e subito il break ottenuto nel secondo game, giusto il tempo di trasformare la terza palla break offerta da Cuevas. Dopo essere andato sotto 2-0, l’uruguaiano è riuscito a soffrire meno l’offensiva del 33enne di Basilea il quale si è limitato a controllare il risultato dopo il vantaggio acquisito ad inizio set. Il primo parziale si è chiuso dopo 33 minuti di gioco sul punteggio si 6-3 per Federer, per il numero 1 del seeding 69% di prime in campo e 82% di punti vinti con la prima di servizio, il tutto condito da 3 aces ed un doppio fallo (chiuderà con 7 aces e 2 doppi falli).

Nel secondo set Cuevas ha salvato 2 palle break sul 2-2 ma l’equilibrio è stato rotto nel settimo gioco dopo un turno di servizio non impeccabile del numero 23 del ranking Atp. L’orgoglio del tennista sudamericano però si è fatto sentire e complice un leggero calo di concentrazione da parte di Federer, si è concretizzato immediatamente il contro break nell’unica palla break offerta dallo svizzero in tutto l’incontro: è 4-4. Cuevas deve fare gli straordinari per tenere la battuta il game successivo salvando 3 palle break consecutive e arrivare indenne sul 6-6.

Il tiebreak del secondo set è emozionante: il primo ad ottenere il minibreak è Federer ma ciò nonostante il giocatore elvetico recupera subito lo svantaggio e si porta 6-4 con una doppia chance per chiudere l’incontro (la seconda sul proprio servizio). Ci vogliono però 5 matchpoint e 3 set point per Cuevas (8-7, 10-9 e 11-10) prima che la difesa del numero 3 del seeding venga spazzata via: finisce 13-11.

Roger Federer conquista così il decimo titolo sulla terra rossa portando a casa una prima moneta da 80.000 euro e 250 punti validi per la classifica Atp.

Raffaele Caiffa

cell. 339 3103590

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.