Aiuole “adottate”, dopo 8 anni regna il degrado e l’abbandono

NAPOLI – Aiuole adottate da privati, un’iniziativa che prevedeva l’abbellimento delle arre verdi di Napoli con iniziative finalizzate a migliorare anche la manutenzione delle numerose piccole aree a verde, nonché quelle configurate a “rotonde”, presenti sull’intero territorio comunale mediante la sponsorizzazione.

Dopo quasi otto anni (l’iniziativa partì nel 2010) ci ritroviamo con aiuole disastrate e senza nessuna cura. Tra l’altro all’interno dell’insegna riposta sull’aiuola è oscurato il nome dell’azienda che si sarebbe dovuta occupare dell’abbellimento e della manutenzione. La denuncia è di alcuni residenti di Piazza Salvatore di Giacomo a Posillipo, lì dove regna degrado e abbandono. “Vorrei conoscere – dichiara un residente della zona – e la ratio di questi affidamenti in adozione di aiuole e giardini, attuata da tempo dall’attuale amministrazione, se poi lo stato di questa piccola aiuola nei giardini di piazza Salvatore di Giacomo è quello che ci ritroviamo; l’aiuola è in uno stato di abbandono indescrivibile”.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.