«Il mistero di Nicole», al teatro Carlo Gesualdo di Avellino

Scene del film Il mistero di Nicole

NAPOLI (di Cristina Cipriani) – Il 25 novembre, il Teatro Carlo Gesualdo di Avellino ospiterà la prima assoluta del lungometraggio poliziesco, «Il mistero di Nicole», girato quest’estate nella provincia di Avellino.

Prodotto dall’Associazione Irpina “Noi con Loro” e dalla sua Presidente Anna Maria De Mita (moglie del Presidente Ciriaco De Mita), il film è diretto dal regista romano e documentarista dell’Associnema – Agis – Agropoli Attilio Rossi.

La storia è incentrata sul misterioso rapimento di una ragazza di nome Nicole che potrà essere salvata solo attraverso le abilità dei suoi amici diversamente abili.

Ad aiutare e sostenere il progetto dell’Associazione c’è la Scuola Internazionale Cinema e Televisione (NUCT) di Roma – Cinecittà Studios, che ha consentito di realizzare tecnicamente il prodotto cinematografico e soprattutto, spinti da una forte passione, di mettere a disposizione strumenti digitali a basso costo, che si sono contrapposti alla presenza di molti mezzi fisici, utili a creare, dichiara la NUCT, «qualcosa d’intrigante all’interno delle regole del genere».

Infatti, il film conta ben 90 attori e 150 figuranti, alcuni dei quali sono i ragazzi dell’Associazione “Noi con loro”, come Elvira Taccone, Rosita Pascale, Angelo Acernese, Antonio Ingino, Filomena Biancardi, Genoveffa Ruocco, Nicoletta D’Arienzo, Simona Dello Russo, Martina Di Nenna e Ioanna Pasqualina. Dall’altra parte la produzione si avvalsa della collaborazione di professionisti, come Giuseppe Relmi, cantante di storiche band avellinesi: «Amon ra», «Cantautorando», «Notturno Concertante», «The Doors Theater» e che ha appena debuttato in spettacolo teatrale di Tato Russo, «Socrate sono io», diretto da Massimo Sorrentino.

Un film che non è solo un prodotto cinematografico, ma che dà la possibilità a ragazzi disabili, attraverso questo percorso drama – terapeutico, di integrarsi socialmente e soprattutto di esprimere la loro voglia d’imparare e di essere. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.